Tarantola

Ti sei perso il nostro ultimo video?

Statistiche

Zoom
 
21
Tempo di carica
 
540
Impatto
 
67
Gittata
 
73
Stabilità
 
36
Caricatore
 
14
Velocità di ricarica
 
40
Dimensione inventario
 
55
Maneggevolezza
 
36
Mira assistita
 
39
Direzione del rinculo
 
77

Perk

Telaio di precisione

Spara un dardo energetico di precisione a lungo raggio. Il rinculo di quest'arma ha un'oscillazione verticale più prevedibile.

Rigatura martellata

Canna durevole da gittata.
• Aumenta la gittata

Ripetitore particellare

Riduce il rinculo per ogni colpo.
• Aumenta la stabilità

Frenesia alimentare

Ogni uccisione rapida con quest'arma aumenta progressivamente la velocità di ricarica per un breve periodo.

Sorgente

Le uccisioni con quest'arma generano energia delle abilità. L'energia viene distribuita tra le tue abilità scariche.

Alloggiamento vuoto

Nessuna modifica selezionata.

Conta-uccisioni disattivato

Nessun conta-uccisioni per quest'arma.

Lore

“Non puoi dire sul serio, Arrha. Nulla di nulla? Non sei riuscito a portarmi nemmeno un sassolino?”

Arrha scosse la testa. “Il Ragno ha chiesto informazioni”, rispose in eliksni, “ma i cabal non hanno trovato nulla e il Casato della Salvezza è ancora disperso.”

“So cos’ho chiesto. E tu sai bene che non è il caso di tornare da me a mani vuote. O almeno, ritenevo che lo sapessi.” Il Ragno socchiuse gli occhi, fissando il collaboratore impaurito.

“Lo so, Ragno. Io… ho informazioni, ma non sull’Oscurità. Ho visto il Corvo. Segue il Golem e la sua squadra.”

“L’Avanguardia l’ha piazzato alle calcagna di Basilius, eh? In fin dei conti, abbiamo qualcosa da scambiare con l’imperatrice. Non che possa esserle utile in alcun modo; il mio uccellino è difficile da catturare.” Il Ragno si sporse in avanti. “LUI sì che mi avrebbe portato qualcosa di utile da Europa. Avresti potuto imparare da lui.”

“Sì, Ragno”, annuì vigorosamente Arrha. Deboli suoni di festa provenivano dal corridoio, dove gli altri collaboratori si godevano i proventi della settimana.

“Avrok mi ha già parlato della nuova posizione del Corvo come agente dell’Avanguardia. Sembra che abbia scommesso forte su uno di quegli sciocchi rituali cabal”, ridacchiò il Ragno. “Avrok avrebbe dovuto sfidarlo a scommettere la sua libertà. Vale abbastanza da giocarmi tutti i miei tesori.”

“Sì, Ragno”, ripeté Arrha. Di sbieco occhieggiava la sua parte di etere che lo aspettava in un angolo.

“Oh, prenditi la tua paga e sparisci. Dovrei tarparti per non avermi portato niente, ma questa settimana mi sento generoso.” La voce del Ragno si abbassò fino a diventare un ringhio. “Ricordati che sono buono con te, Arrha.”

Arrha annuì, si precipitò a prendere i suoi serbatoi d’etere e si levò di torno. Finalmente solo, il Ragno si accomodò sul suo trono.

“È il Corvo ad aver bisogno di un promemoria”, disse fra sé e sé ad alta voce. “Mi chiedo come potrei recapitarglielo.”

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tarantola”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *